Come creare nella Pubblica Amministrazione una conoscenza comune e condivisa sulle politiche ambientali?

Questa la domanda alla quale il Formez ha voluto rispondere con un progetto articolato,  che aveva come obiettivo realizzare uno strumento per affiancare le Pubbliche Amministrazioni nella definizione delle politiche ambientali integrate e migliorarne i sistemi di governance e i meccanismi di raccordo interistituzionale.

Il team era considerevole. Ricordo la prima riunione presso il Ministero dell’Ambiente. Eravamo stipati in una stanza e molti di noi non si conoscevano. Il responsabile Formez del progetto, Arturo Siniscalchi, presentò il progetto.

Per me fu ritrovare un po’ la vecchia squadra con la quale avevo lavorato nel progetto Sindaci. Antonio Triglia, Sabina Di Franco, Francesca Pelliccioni e Luciano Somma. Antonio Triglia aveva un ruolo cruciale: la responsabilità della realizzazione dello strumento web, ovvero il cuore del progetto.

Il compito affidato a Sabina ed a me era quello di realizzare la parte web. Forti dell’esperienza fatta con il precedente progetto, iniziammo a lavorare.

Personalmente avevo il compito di ideare il sito e gestirne la realizzazione con il supporto di Daniele Cerqua. Come molti allenatori pensai «squadra che vince non si cambia» e così coinvolsi Alessandro Zanoni come visual designer e Antonio Molinari per lo sviluppo del sito. Le tecnologie: Drupal e Wiki Media.

Con il supporto di Daniele realizzammo la community online con moodle, per la fruizione del percorso formativo vero e proprio. I contenuti di formazione furono curati con «perizia e pazienza» da Sabina Di franco e Fausta Cirigliano che, oltre a realizzare alcuni learning object, supervisionarono i materiali redatti dagli esperti.

CLIMAENERGIA.IT

#TAGS

Information Architecture, Moodle Content Architecture, Presentation.

Lascia un commento

* La casella di controllo GDPR è richiesta

*

I agree

CLOSE