Job Search

Italia 2006-2007
Trovo un annuncio di lavoro: settore web, società di pubblica utilità. Mando un cv via internet e con mio grande stupore [quante volte abbiamo mandato cv online senza ricevere segni] mi rispondono e fissiamo un colloquio. Il colloquio va bene e così attendo fiduciosa.

Un anno dopo mi ricontattano. Già questa cosa fa un po’ sorridere. “Abbiamo bisogno di una persona nel nostro settore web content management e abbiamo pensato a te”. “beh si incontriamoci.”

Secondo colloquio. Siparla del web 2.0, della gestione dei contenuti, di un inserimento soft, verso agosto, una consulenza di 2 anni. “incontraimoci a brevissimo. Magari già settimana prossima”. Si perfetto prima delle ferie.
Silenzio. Chiamo più volte. persone molto occupate, sempre in riunione; tanto occupate da non poter fare nemmeno una telefonata. Certo che fanno una vita peggiore della mia. Dopo numerosi tentativi riesco a parlare con uno dei miei interlocutori. [in fondo quel lavoro mi piaceva, era nelle mie corde, e una sicurezza per 2 anni, beh … di questi tempi, non è evento usuale]. Fissiamo un appuntamento per il 2 agosto. Silenzio. Spariti nel nulla così come sono arrivati: dal nulla.

UK 2007
Rispondo ad un annuncio online. Una società nel campo della cooperazione. Sempre area web e comunicazione.
Dopo 15 gg ricevo una email con un documento allegato, nel quale gentilmente mi spiegano perché il mio profilo non è adeguato alla richiesta. Tutto molto sensato e condivisibile.
Scrivo ringraziando per la cortese risposta e mi rispondono nel giro di un’ora: “keep in touch”.

Lascia un commento

* La casella di controllo GDPR è richiesta

*

I agree

CLOSE