Content Therapy

Quando i contenuti sono un problema, esiste sempre una soluzione. 
Content Therapy è un servizio di assistenza e consulenza online che offre un supporto di consulenza e di orientamento nei progetti di comunicazione e gestione dei contentui.

Quando è utile Content Therapy

  • Documenti, Progetti, Articoli, Contenuti per un sito web
  • Definire un progetto web: strategia, contenuti, stile, user/customer.
  • Individuare la soluzione web più adatta ai vostri bisogni e all’obiettivo di comunicazione.
  • Realizzare o migliorare una presentazione
  • Preparare un intervento ad una conferenza
  • Organizzare i contenuti in modo coerente
  • quali sono le corrette rappresentazioni visive
  • identificare le migliori strategie per promuoverli su web
  • Pubblicare on line un libro/e-book o un documento

Progettare e realizzare e-learning:

  • cos’è l’architettura dei learning modules
  • quali piattaforme e authoring tools
  • realizzare video e presentazioni, podcast.

Perché è utile Content Therapy

Personalizzato

La webcall è focalizzata sull'individuare la migliore soluzione per la tua richiesta. Non ci sono risposte standard.​

Flessibile

I limiti di spazio e di tempo sono meno vincolanti: usare il web permette di pianificare con flessibilità​

Trasparente

Per ogni richiesta verranno definite le competenze necessarie e gli esperti più adatti al progetto.​

Come Iniziare
Content Therapy

Scegli il giorno e l’orario per prenotare una call di 15 minuti gratuita

1 | Prenota una web call

In fondo a questa pagina con “Calendly” puoi scegliere un giorno per prenotare la webcall indicando con precisione la tua richiesta e il settore nel quale operi.

2 | Primo contatto

Una volta approvata la prenotazione della webcall mi metterò in contatto via email per decidere quale strumento (es. skype, hangout, whatsapp) e eventualmente richiedere alcune specifiche sulla tua richiesta.

3 | Webcall 15 minuti

Nel corso della webcall decideremo insieme come e se andare avanti e stabiliremo il tempo e il costo della “Content Therapy”.